CONCERTO AL FESTIVAL"CONTRO"2006 SETTEMBRE


Come ogni anno l’accogliente atmosfera delle colline astigiane, in quel di Castagnole Lanze (AT), abbraccia il popolo nomade per quello che è diventato il concerto più atteso ed abituale in Piemonte. Seppur con una lieve nostalgia nei nostri cuori per la fine delle vacanze, c’era nei presenti molta trepidazione e calore. Come sempre i nostri sei non ci hanno deluso, spolverando brani favolosi, vere e proprie “perle” del repertorio dei Nomadi.
Da “ASIA” a “TE RECUERDO AMANDA”, passando da “SANTINA” al “PILOTA DI HIROSHIMA” e, naturalmente, molti brani dell’ultimo disco, con un’interpretazione magistrale di Danilo nel brano “CON ME O CONTRO DI ME”. Sul palco messaggi e bigliettini divertenti ed alcuni molto toccanti, come la lettera di un papà scritta a nome di sua figlia, morta a soli 15 anni per una rara malattia, denunciando l’inerzia e la mancanza di umanità da parte di alcuni ricercatori. Che dire… anche qui vincono su tutto gli interessi delle multinazionali farmaceutiche che non investono denaro se non hanno sempre e solo un tornaconto!
Prima del concerto è stato presentato l’ennesimo libro sui Nomadi, a cura di Massimo Cotto, dove si parla del rapporto speciale dei Nomadi con Castagnole. Nel libro ci sono magnifiche foto e racconti di 32 anni di sodalizio tra questo piccolo paese e il gruppo emiliano di semplici persone e musicisti che quasi per caso hanno fatto diventare questo avvenimento un punto di riferimento per centinaia di persone.
Uno dei lati positivi di Castagnole è quello di caricarci in vista degli impegni di tutti noi, ed un bel concerto come questo ci riesce ampiamente.
Un abbraccio a tutti.


Luca & Cinzia

 

INDIETRO      HOME PAGE