9807
TRENO PER IL CONCERTO

 

Dal concerto del 21 marzo, dove Elisa Mazzali ci portava a conoscenza del concerto di LESINA, sono passati 2 mesi, per me di trepidante attesa, lenite soltanto dall’intermezzo della cover ASIA. Quindi sabato 17 maggio ore 8,30… PARTENZAAAAAAAAAAAAAA per LESINA!!!!!!!!
All’annuncio dello speaker della stazione di Porta Nuova: TRENO 9807 PER FOGGIA in partenza dal BINARIO 10, IL MIO CUORE SI APRIVA, perché OLTRE AL CONCERTO C’ERA IL RITORNO AI LUOGHI DELLA MIA INFANZIA, e questo mi ha permesso di incontrare molti amici e molti parenti, accorsi per farmi da supporto a questo mio RAID di 2 giorni!Con grande sorpresa e piacere ho notato da parte loro molta stima e simpatia per i NOMADI.

Tornando al viaggio in treno, un mio carissimo parente aspettava me e Paola alla stazione di Termoli, per accompagnarci a Lesina, a poche decine di km.
Arrivati sotto il palco verso le 16,00 riuscivamo a conquistare la PRIMA FILA, e questa volta lo spazio doveva essere ampio, vista la moltitudine di parenti e amici presenti, più Sonia di Avellino con il marito Martino.
Assolta questa pratica ci accingevamo al saluto degli altri fans provenienti come al solito da molte parti d’Italia, ma noi due da Torino eravamo quelli che arrivavano da più lontano e la gente del paese restava incredula e attonita che si potesse arrivare da così lontano per sentire i propri beniamini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ad un certo punto, mentre eravamo in attesa dell’arrivo dei Nomadi, vediamo che la banda comunale, dopo la performance per le vie del paese per la festa patronale, si sofferma sotto il palco. Anziché esibirsi in qualche loro brano con nostro stupore ci accorgiamo che erano lì per lo stesso motivo nostro, fare foto e autografi e tutti insieme ci siamo così ritrovati a cantare IO VOGLIO VIVERE.Poi quando ci avviciniamo a salutare Beppe, Cico, Cristiano, Daniele, Massimo e Sergio, restano stupiti nel vederci lì, a tanti km di distanza (da Torino) solo per loro, e Daniele ci dice: ne avete fatta di strada!!!!!!!!!!!!!! Cico come ci vede non riesce neanche a dire ciao, ma uno spontaneo: “mi fate sentire una merda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”
I Nomadi si avviano a fare così le prove. Una volta finite andiamo a mangiare in una pizzeria vista lago.

 

FINALMENTE ALLE 21,30 COMINCIA IL SOLITO, MA OGNI VOLTA MAGNIFICO CONCERTO: che inizia con SENZA PATRIA e continua con una scaletta degna di Novellara, nonostante si trattasse di una festa di paese.
A fine concerto dopo i saluti di rito e dopo lo spettacolo pirotecnico ci avviamo stanchi ma entusiasti per le emozioni vissute verso Torremaggiore, mio paese natale (Michele) distante solo 20 km.
Domenica 19 maggio ore 22,30 treno 1580 per Torino è in arrivo al binario 1
Meno di 6 giorni e si parte per il RADUNO DI ASOLA
E TUTTO CIO’ E’ bellissimo


I VAGABONDI PAOLA E MICHELE

 

INDICE CONCERTI     HOME PAGE