PRIMO MAGGIO CON I NOMADI



Dopo il concerto del 21 aprile a Torino, in veritÓ abbiamo opposto poca resistenza alla tentazione
di seguire i Nomadi a Pescara,in occasione della festa del lavoro.
E allora eccoci pronti per la nuova avventura ore 4 e 50 puntuali partiamo in treno da Torino,
destinazione Pescara,dove arriviamo a mezzogiorno in punto e immediatamente ci incontriamo con 
il Fans Club di Torremaggiore (Una storia da raccontare) pensiamo subito a rifocillarci in un 
ristorante sulla spiaggia (naturalmente men¨ a base di pesce) per poter essere pronti a prendere
posizione sotto il palco,cosa che puntualmente avviene verso le 16 dopo una salutare passeggiata
sul bagnasciuga,anche se i Nomadi avrebbero iniziato il concerto non prima delle 22. 
L'attesa Ŕ stata allietata dall esibizione di diversi gruppi e dalla nostra voglia di comunicare
e fare conoscienza con gli altri fans visto che nel poco spazio che siamo riusciti a conquistarci 
c'erano fans da Perugia,Milano,Ancona,noi di Torino e gli amici di Torremaggiore.
Appena prima dell'inizio del concerto prendono parola le autoritÓ giusto per ricordare il primo
Maggio e osservare un minuto di silenzio per le migliaia di morti bianche che ogni anno avvengono
nei luoghi di lavoro.
Ore 22 in punto inizia la nostra festa con "In piedi" e via via tutte le altre fino all'una di 
notte.
Dopo di che siamo riusciti a farci autografare da tutti i componenti del gruppo una cartolina di
Pescara che lasceremo al Fans Club a cui noi apparteniamo i "Vagabondi della Mole.
Ore 3 arriva il treno che ci riporta a casa appena un p˛ stanchi ma ancora una volta molto ma
molto soddisfatti di questa avventura.



I Vagabondi...Paola E Michele

 

 

INDICE CONCERTI     HOME PAGE