POMBIA, 2 MESI DOPO…


…quando la calda estate aveva il sopravvento su tutto, le giornate erano ancora eternamente lunghe, noi eravamo lì, nel mezzo di una campagna silenziosa e solitaria, contornata dalle maestose Alpi e a pochi chilometri dal superbo Lago Maggiore. Era il 9 di luglio, uno dei tanti solari e torridi giorni. Ma anche questa volta la voglia di partire e ascoltare i Nomadi ha avuto la meglio sulla pigrizia di trascorrere la serata in qualche ‘facile’ luogo fresco. Il concerto questa volta non è organizzato nella solita piazza o campo sportivo, ma all’interno del Safari Park dove ogni giorno decine di automobili attraversano i sentieri di questa curiosa attrazione del novarese, e le persone possono incontrare lungo i vialetti sterrati animali (feroci e non) in massima libertà. Così dopo un panino frugale e una gelida bevanda, ci sistemiamo nelle prime file, e ascoltiamo ancora una volta il bravo Martino Corti accompagnato dai suoi due chitarristi. E quando il sole è ormai definitivamente calato e le luci di una dolce notte estiva ci permettono di respirare, ecco sul palco i nostri beniamini, pronti ad allietare con oltre due ore di musica le oltre tremila persone presenti!

‘Noi non ci saremo, ‘Cammina cammina’, ‘Sera Bolognese’, ‘Il destino’, ‘C’è un re’ sono alcune delle canzoni ascoltate. Bello l’effetto che si ha entrando dall’esterno del parco nel vedere questo fiume compatto di gente verso il palco, tutti per loro, chi per la prima volta, chi per la centesima, chi come me ha peso il conto. Ma poco importa, quello di Pombia è stato l’ennesimo ritrovarsi, cantare, sognare… E la strada del ritorno è contornata da colori estivi e soprattutto da un’aria calda che entra dai finestrini e si diffonde all’interno dell’abitacolo.

Dopo una sosta in autogrill per rinfrescarci e rifocillarci, lentamente riprendiamo la strada verso Torino, stanchi da questa lunga tirata, ma con la voglia di quattro chiacchiere ascoltando e a volte cantando ancora una volta le canzoni dei ‘nostri’ Nomadi.

 

Luca B. 

 

INDIETRO      HOME PAGE